pube liposuzione

Ringiovanire il pube: oggi è possibile

Negli ultimi anni è emersa una nuova esigenza in fatto di bellezza, ovvero il desiderio, un tempo inconfessabile, ma ora sempre più diffuso, di sentirsi a posto anche nel pube e nella zona genitale.

Il pube è una regione anatomica sita nella parte bassa dell’addome, anteriormente, subito al di sopra della zona dei genitali. Il limite superiore della zona del pube può essere identificato in una linea immaginaria che congiunga le due spine iliache anterosuperiori.

La liposcultura del pube è una procedura che può essere richiesta sia dagli uomini che dalle donne, poiché è importante non sentirsi giudicati, soprattutto dal partner, per inestetismi riguardanti gli organi genitali. Le donne sono, generalmente, più soggette a disagi psicologici per difetti in questa regione, visibili anche solo indossando abiti un po’ più stretti, mentre per gli uomini, la presenza di eccesso di adipe a livello pubico rende il pene meno evidente, facendolo sembrare più piccolo.

La liposcultura del pube è un intervento atto a “sgonfiare” questa regione, che non comporta cicatrici visibili e che non mette a rischio funzioni dei pazienti, men che meno a livello sessuale.

Questo tipo di eliminazione dell’adipe in eccesso, però, non deve essere considerato un sostituto del dimagrimento, poiché in caso di sovrappeso sarà necessario seguire comunque un programma generale di dieta e di attività fisica. E’ solo un aiuto, da parte della chirurgia estetica, nell’eliminazione dell’adipe che può essersi accumulato nel tempo.

La liposuzione del pube ( si veda il filmato )si realizza in anestesia locale con una minima sedazione, per ridurre il disagio, viene effettuata un’incisione millimetrica attraverso la quale viene aspirato il grasso in eccesso e quindi rimodellato e “scolpito” il pube.
La durata dell’intervento è di circa un’ora, viene effettuato in regime di day surgery, quindi il paziente ritorna a casa il giorno stesso. Le cicatrici sono minime e praticamente invisibili.

E’ fondamentale effettuare una visita con il chirurgo estetico chiedendo e valutando insieme a lui le reali possibilità tecniche e di miglioramento. Questo intervento può essere eseguito singolarmente oppure associato ad altri quali addominoplastica o nella donna labioplastica (che corregge gli inestetismi delle piccole e delle grandi labbra), rendendo la zona genitale più snella e giovanile.

La liposcultura del pube garantisce risultati ottimali e non lascia segni evidenti, poiché la cannula utilizzata è talmente sottile da non causare la presenza di cicatrici visibili. Dopo l’intervento verrà effettuata una medicazione per mezzo di un bendaggio elastico, in modo tale che la pelle si adatterà alla nuova silhouette.

La liposcultura del pube rende possibile un ritorno ad una normale attività sessuale, permettendo alla persona che ne fa richiesta, di tornare a vivere la propria sfera affettiva in maniera assolutamente serena e senza alcun complesso.

Dr. Valeriano Celia
Chirurgo Estetico
Nuova Chirurgia Estetica