chirurgia estetica senoIngrandire il seno : la mastoplastica addittiva

L’ingrandimento del seno (Mastoplastica Addittiva) è semplicemente l’intervento di  chirurgia estetica più eseguito al mondo. Il desiderio di ogni donna è quello di non usare più reggiseni imbottiti, di potere permettersi ogni tipo di vestito senza problemi, indossare il bikini senza vergogna e vivere i propri rapporti intimi in tranquillità.

Tutto questo, è facilmente raggiungibile con l’utilizzo delle protesi mammarie che garantiscono dei risultati estremamente soddisfacenti.

L’intervento dura circa 45 min e si può eseguire tanto in anestesia locale che in anestesia generale a seconda delle esigenze della paziente. La cicatrice può essere,a seconda delle richieste, sotto il seno, sotto l’ascella o intorno l’areola.

Non è doloroso, ma si potrebbe avvertire una sorta di indolenzimento che dura 2-3 giorni. Nei limiti del rispetto della propria anatomia lasciamo che sia la paziente a scegliere la misura che desidera , indossando delle protesi di prova sino a quando non individua quella preferita.

Le protesi si collocano in modo tale da essere coperte parzialmente dal muscolo gran pettorale e parzialmente dalla ghiandola mammaria (tecnica dual-plane).

Non si usano drenaggi, non si usano punti esterni di sutura e si può tornare alla propria attività lavorativa e domestica dopo 24 ore dall’operazione. Si deve indossare un reggiseno medico per tre settimane e si deve evitare l’attività sportiva per 4 settimane. Si sconsigliano lampade e docce solari per 3 mesi.

 Le protesi del seno attualmente impiegate non devono essere sostitute, non alterano il processo della gravidanza e non influenzano esami strumentali del seno come l’ecografia e la mammografia. Le protesi non aumentano in alcun modo il rischio di sviluppare malattie del seno.
La mastoplastica additiva è l’intervento che dà immediata soddisfazione tanto al chirurgo che alla paziente, poiché appena usciti dalla sala operatoria si potrà notare l’enorme cambiamento raggiunto. Il seno appena operato è gonfio e teso, nelle 4-6 settimane successive si assiste ad un periodo di assestamento durante il quale il seno diventa più morbido, si sgonfia e si naturalizza raggiungendo un effetto estetico armonioso e proporzionato.

Dott. Marco Loiacono
Chirurgo estetico

Nuova Chirurgia Estetica