donna in bikini sul mare

Estate: sogno o incubo ?

Da sempre l’estate si associa ad un periodo felice, il sole, la spiaggia, i vestiti leggeri, il mare di felicità e di rilassatezza ne sono le componenti più piacevoli.
Non sempre per tutti è così: per vivere l’estate con lo spirito giusto ci si deve sentire bene con se stessi e con la propria intimità.
Estate, significa avere voglia di vivere, gioia, allegria, ma per potere arrivare a tutto questo si deve sempre percorrere un passaggio fondamentale: accettare se stesso.

In estate si espone il proprio corpo come non lo si fa durante tutto l’anno: si usano gonne corte e bilkini tutto il giorno. Questo abitus stagionale necessità di un buon rapporto con il proprio corpo altrimenti la stagione più bella diventa quella più imbarazzante.
Il problema si pone nel momento in cui si vorrebbe essere diversi quando ci si paragona alla vicina di ombrellone (magari in topless) o a chi prende  l’apertivo con noi in spiaggia.
Indossare il bikini allora, diventa motivo di vergogna e non di felicità. Uscire la sera con gli amici diventa sofferenza e non spensieratezza.
La sensualità in estate cambia e se non si ha un bel rapporto con il prorprio corpo si rischia di affossarla anzichè enfatizzarla.

E’ per questo che la chirurgia estetica può essere una valida amica in preparazione all’estate: il seno vuoto, piccolo o cadente può essere corretto con una mastoplastica con risultati eccellenti. Fianchi e pancetta, cellulite e smagliature, addome abbondante possono essere resi sensuali, piacevoli ed armonici con una liposuzione o con una lipoaddominoplastica in pochissimo tempo ed in modo indolore rendendo l’estate una esperienza piacevole e degna di essere vissuta con la giusta serenità.

Dott. Marco Loiacono
Chirurgo estetico

6.122 thoughts on “Estate e forma del corpo”