rimozione tatuaggio laserEliminazione dei tatuaggi con il laser
Moltissime persone hanno dei tatuaggi, che come sappiano sono permanenti. spesso associamo al tatuaggio stesso dei significati che perdono di valore con gli anni, in funzione di esperienze quotidiane
che ci modificano e ci maturano.
Il vedere un tatuaggio, per questo motvio, diviene un motivo di stress poichè si associa la tatuaggio una pagina della propria storia che si vuole girare e non si vuole più ricordare.

Su questa base sono stati sviluppati diversi metodi per eliminare i tatuaggi indesiderati, tra questi i laser e la rimozione chirurgica.

I laser sono delle luci che colpendo il tatuaggio lo bruciano e lo sbiadiscono fino (in molti casi) a farlo sparire. I laser cambiano a seconda del tipo di tatuaggio, della sede e dei colori.

In genere ci si deve sottoporre a più trattamenti a distanza di qualche settimana l’una dall’altro.

Non sempre il risultato è ottimale, nel senso che in alcuni casi non si raggiunge la eliminazione del tatuaggio ma solo lo sbiadimento (effetto Gost) dello stesso. in questi casi si può abbinare una rimozione chirurgica che prevede la escissionedi tutta la pelle e la presenza di una cicatrice più o meno piccola a seconda della grandezza del tatuaggio stesso.

 

Dott. Marco Loiacono
Chirurgo estetico

Nuova Chirurgia Estetica