chirurgia estetica donna

Rinoscultura

Cosa è la rinoscultura?
Rappresenta l’evoluzione della rinoplastica convenzionale: nella rinoscultura infatti si parte dal concetto che tutte la parti del naso possano servire al raggiungimento di un risultato estetico e funzionale ottimale.

Con questa tecnica le varie parti del naso (ossa e cartilagini) vengono spostate piuttosto che semplicemente rimosse, per cui anziché buttarle vengono usate per scolpire il naso aggiungendole in punti strategici consentendo non solo di creare la forma del naso che il paziente desidera, ma spesso ci aiuta a risolvere fastidiosi problemi di respirazione.

Che differenza c’è con la rinoplastica?
Nella rinoplastica semplice le parti anatomiche vengono semplicemente rimosse, mentre nella rinoscultura le parti dopo essere state rimosse vengono riutilizzate per scolpire il naso come più lo si desidera

È dolorosa?
Assolutamente no, in nessuna fase dell’intervento si avverte dolore o fastidio

L’anestesia è generale?
Di solito si preferisce quella locale con sedazione, ma a seconda delle preferenze del paziente si può usare anche quella generale.

È vero che nel naso i risultati si vedono solo dopo sei mesi?
Assolutamente no, il risultato è immediato. Si dovrà portare un gessetto per 6-7 giorni ed appena rimosso si potrà vedere come il naso è cambiato. Quello che succede nei mesi successivi è un progressivo riassorbimento dell’edema che fa sì che tutto il naso si rimpicciolisca progressivamente (mantenendo però la forma) in modo omogeneo

Corregge anche i difetti respiratori ?
Assolutamente si, nella rinoscultura si associa spesso la settoplastica funzionale


6.025 thoughts on “Domande Frequenti”