donna sotto il sole

Chirurgia estetica : l’estate è la stagione ideale ?

Sfatiamo un mito: NON è vero che non ci si può sottoporre ad interventi di chirurgia estetica nei periodi estivi. Molte persone anzi preferiscono usare il periodo estivo per rilassarsi e vivere il proprio decorso postoperatorio in tranquillità e senza lo stress di dovere tornare a lavoro in tempi ristretti o con certificati di malattia.

I raggi solari non sono necessariamente un problema, se si usa con attenzione un buon protettore solare la pelle non corre alcun rischio o quanto meno non si aumentano i tempi di guarigione.

Basti pensare che in alcuni paesi tropicali (come il Brasile) dove è estate tutto l’anno, gli interventi di chirurgia estetica si eseguono quotidianamente e senza remore legate al sole o alla temperatura. il problema legato all’estate è correlato a quello che si ha intenzione di fare subito dopo l’intervento.

In altri termini se ci si vuole rifare il seno ad esempio con l’idea di andare a giocare a beachvolley la settimana successiva è sbagliato e pericoloso, se invece si intende usare il periodo postooperatorio per rilassarsi, fare piccole passeggiate e frequentare la spiaggia con buon senso (rimanendo all’ombra, evitando di prendere il sole non protetti o evitare gli orari più caldi) allora è possibile procedere senza alcun problema.

E’ necessario dunque superare i limiti ed i pregiudizi che fino ad oggi sono circolati su alcune riviste o nei quotidiani che sconsigliavano la chirurgia estetica in estate.

Dott. Marco Loiacono
Chirurgo estetico